indicatore
Sant'Anna
Logo Bio Bottle Logo Santhe Logo Sanfruit
freccina
 

Il blog
di Acqua Sant'Anna

Distrarre i bambini malati: cinque consigli utili per le mamme



Come distrarre i bambini malati

Uno dei compiti più ardui per le mamme è quello di riuscire a distrarre i bambini malati e per questo costretti a stare rinchiusi in casa in attesa della guarigione. Coinvolgerli in piccole attività, assecondare qualche piccolo capriccio e giocare con loro, può aiutarli a trascorrere con meno noia le loro giornate a casa. Ma quali sono i consigli utili per distrarre i bambini malati?

 

Eccoci qua, diciamo bye bye all’estate e diamo invece il benvenuto alla stagione della scuola… e chi dice scuola dice nasi colanti, virus e malanni vari ed eventuali! Insomma, ritrovarsi con un bimbo malaticcio in casa in questo periodo non è un’ipotesi tanto remota.

Per fortuna spesso non si tratta di niente di grave, un po’ di febbre, tosse, raffreddore, debolezza, cose che in un bambino, però, spesso si traducono in noia e insofferenza e quindi in difficoltà per noi mamme che vorremmo solo vederli star bene. Cosa possiamo fare allora per distrarre i bambini malati quando devono affrontare i lunghi giorni chiusi in casa durante l’influenza?

Ci sono varie cose che possiamo fare per far star meglio i nostri bambini, sono cose semplici ma che unite alle cure mediche, fanno la loro parte nel processo di guarigione ma soprattutto nel modo in cui il bambino vivrà quei giorni.

 

I 5 consigli utili alle mamme per distrarre i bambini malati

animale domestico per distrarre i bambini malati

1.Fategli stare accanto l’animale domestico
Se avete un cane o un gatto, lasciate che stia vicino al bimbo. Gli animali hanno una sensibilità speciale e di solito percepiscono chiaramente se un membro della famiglia non si sente bene e gli si metteranno accanto.

Il conforto del proprio animale ha dei grandi effetti positivi per un bambino (anche per un adulto). Anche se la mamma e il papà in quel momento hanno da fare e non possono stargli fisicamente vicino, sentirà comunque che c’è qualcuno accanto a lui. Di solito non permettiamo al nostro peloso di salire sul divano, ma in presenza di bambini influenzati lo strappo alla regola ci sta.

Distrarre i bambini malati giocando dottore

2.Giocate al dottore
Giocare al dottore è un modo per sdrammatizzare quello che stanno vivendo, grazie ad uno scambio di ruoli per cui il giocattolo diventa il paziente e loro i dottori.

Calarsi nel ruolo del dottore li aiuta a trovare delle soluzioni ai problemi dei giocattoli (che però in realtà sono i loro) ed in questo modo è come se si dessero da soli dei consigli. Inoltre può aiutarli a vivere con meno ansia eventuali visite dal dottore o in ospedale.

Distrarre i bambini malati: cinque consigli utili per le mamme

3.Preparategli il suo cibo preferito
Quando si sta male, l’appetito si sa, tende a scarseggiare! Se la situazione lo permette, almeno una volta durante i giorni in cui non sta tanto bene, preparategli il suo cibo preferito.

Lo invoglierà a mangiare e in più lo tirerà su di morale!

concedere un capriccio per distrarre i bambini malati

4.Permettetegli di fare qualcosa di proibito
Ovviamente non sto parlando di cose come mangiare 300 caramelle o attraversare la strada senza guardare. Parlo di cose come una colazione a letto o un pranzo sul divano con la coperta sulle gambe mentre guarda i cartoni.

O magari fargli usare un oggetto “da grandi” come la macchina fotografica di mamma che normalmente è “off limits”. Tranquille, non sarà l’eccezione di una volta a cancellare le buone abitudini di sempre.

Distrarre i bambini malati giocando

5.Giocate insieme
Molte volte non abbiamo tempo per fermarci e metterci tranquille a giocare con i nostri figli. Ma quando un bambino sta male ha più bisogno del solito della nostra presenza e se non vogliamo che passi tutta la giornata davanti alla tv, cerchiamo di coinvolgerlo con dei giochi insieme.

Proponete giochi tranquilli, che si possano fare da fermi e che non richiedano particolare concentrazione e sforzo mentale.








Silvia Lonardo di cosedamamme.it
Un po' mamma e un po' bambina, poliedrica e multifunzionale. La mia vita ha un motore che va a curiosità! Mi piace dare forma alla mia immaginazione in tutti i modi che conosco, dal disegno alla poesia, dalla fotografia al canto, e condividere su Cosedamamma ciò che mi piace e mi fa stare bene con gli altri. Non prendo mai niente troppo sul serio, soprattutto me stessa.

© 2014   Fonti di Vinadio   -   P.IVA  02296760040
Codice etico
Sede Legale :  Frazione Roviera  12010  Vinadio  -   Sede Commerciale :  via Manara 6  10133  Torino
Site Credits: Viralbeat