Ritorno a scuola, consigli utili per mamme e papà

Il conto alla rovescia è partito: ancora qualche giorno e milioni di studenti saranno protagonisti del ritorno a scuola. Per alcuni sarà la prima volta, per gli altri sarà la ripresa di un cammino intenso, ricco di soddisfazioni e momenti impegnativi…

 

Tutto pronto quindi? Sicure Mamme? Sicuri Papà?

È il momento di organizzarsi, per arrivare in classe con gioia, senza ansie o timori. Prima del ritorno a scuola, meglio controllare i compiti estivi: gli insegnanti apprezzano chi si diverte senza perdere l’allenamento e trascurare i propri doveri.

Inoltre è consigliabile una visita medica o pediatrica, per verificare il benessere del bambino o dell’adolescente. Non è scontato intraprendere qualcosa di sconosciuto, o riprendere un’attività che obbliga a orari e compiti. Talvolta, la sola idea della scuola può generare stress: è normale, ed è nostro dovere tranquillizzare i più timorosi e aiutarli ad affrontare il ritorno a scuola in forma e con serenità.

Come? Ad esempio riportandoli al miglior ritmo di sonno e veglia: il tempo del riposo non dovrebbe scendere sotto le 8 ore, e in modo graduale sarebbe bene tornare a portarli a letto nelle ore più indicate al riposo. Basta con le ore piccole, quindi, e ricordiamo che il miglior insegnamento è il buon esempio.

Ritorno a scuola, consigli utili per mamme e papà

 

Come affrontare il ritorno a scuola dopo l’estate: alcuni consigli utili

Non trascuriamo le emozioni: la scuola è un universo di regole e un sistema sociale pieno di figure e di impegni faticosi. Occorre parlare delle emozioni, anche nostre, e ascoltare l’entusiasmo e i timori che i figli esprimono nei giorni di attesa. Un consiglio pratico per favorire il dialogo, è di fare insieme l’acquisto del materiale scolastico, dai libri ai quaderni, dal vestiario alla merenda.

Un’alimentazione sana e bilanciata, poi, è la base del benessere. Occorre mangiare bene, e bere molto per idratarsi e favorire le funzioni metaboliche: bevande naturali e acqua, leggera e povera di sodio, per aiutare la digestione e favorire i processi metabolici aiutando il cervello ad attivarsi al meglio.

Colazione, pranzo, merenda e cena dovrebbero essere spesso diversi, in modo da assumere i numerosi nutrienti, come vitamine e minerali, contenuti nei cibi. Variare gli alimenti il più possibile è un prezioso aiuto per un’alimentazione equilibrata, ed è importante cominciare a farlo da bambini con l’aiuto dei genitori.

Il ritorno a scuola dovrebbe significare anche riprendere a mangiare in modo corretto e in orari meno flessibili, evitando gelati, salse e fritti ricchi di grassi.

Ritorno a scuola, consigli utili per mamme e papà

La colazione, con un buon bilanciamento fra vitamine, proteine e carboidrati, è il modo giusto per cominciare. Se il caldo è ancora intenso, si può bere un thè freddo o una spremuta, insieme a yogurt e a cereali, e un prodotto da forno. A metà mattina, invece, quando a scuola ci sarà l’intervallo, è il momento per un mini pasto leggero e nutriente, anche integrale o a base di frutta. Per chi non la ama intera, suggeriamo i centrifugati o i nettari, ricchi di zuccheri naturali e a basso contenuti di zuccheri aggiunti.

Se i nostri giovani si muovono tanto, o stanno recuperando i compiti estivi prima del ritorno a scuola, anche la merenda aiuta a reintegrare minerali, zuccheri (senza mai esagerare) e liquidi: le proprietà energizzanti del thè possono accompagnare una fetta di pane e marmellata o cioccolato. Per i più piccoli, una buona soluzione è invece il thè deteinato.

Riordinati il ciclo sonno veglia e l’alimentazione, resta ancora qualche consiglio utile ai nostri figli prima del ritorno a scuola: il più importante, è di incoraggiarli verso un’autonomia crescente, ricordando però che dobbiamo sempre vigilare, indirizzandoli verso le scelte migliori. Per “primine” e “primini” può essere tranquillizzante organizzare delle visite preliminari a scuola, per rendere familiare l’ambiente. Per tutti, è bene informarsi su orari ed eventuali cambi fra gli insegnanti: meno sorprese troveranno nel ritorno a scuola, meglio sarà.

Ritorno a scuola, consigli utili per mamme e papà

Per ridurre al minimo l’ansia dell’immediata vigilia del ritorno a scuola, è bene aiutare la preparazione dello zaino e svegliarsi per tempo, così da non arrivare a scuola con l’ansia di non “essere pronti”. Per i primi giorni è bene accompagnare i figli più piccoli, lasciando scegliere invece ai più grandi cosa preferiscono, perché potrebbero aver voglia di dimostrarsi autonomi di fronte ai compagni.

Sostenerli, aiutarli ad organizzarsi al meglio, infondere ai nostri figli il giusto entusiasmo e la giusta curiosità per la scuola, è un compito non facile, che tuttavia le nostre figlie e i nostri figli premieranno con mille sorprese e soddisfazioni, oltre alla più grande di tutti: vederli crescere e progredire sani e felici, ricambiando l’amore che ogni giorno cerchiamo di offrire loro.

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie tecnici. Per i cookie di profilazione di terze parti è invece necessario il tuo consenso esplicito. Maggiori informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti.
Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici.
Per visualizzare alcuni contenuti, ad esempio i video YouTube, è necessario il tuo consenso esplicito.

Chiudi