WAFFLE “ORSETTO” ALLA VANIGLIA CON MIRTILLI E BANANE: RISOLLEVIAMO L’UMORE CON LA FANTASIA E LA FRIZZANTEZZA!

Fuori è freddo, un freddo intenso e pungente che sembra passare sottile sotto gli spifferi delle finestre. Il buio del mattino lento si dirada verso la luce… gennaio ci accoglie con le sue giornate corte e fredde. Se non fosse per la neve che quest’anno ci ha fatto così tanta compagnia, se non fosse per i libri che leggiamo e che ci fanno immergere in atmosfere lontane, se non fosse per la musica che accompagna le nostre giornate… questo gennaio così sospeso ci avrebbe trovato immobili ad osservarlo, distanti e poco concentrati. 

Urge un antidoto: una cosa bella al giorno da fare è ciò che ci serve!

Un esercizio che possiamo fare tutti è non arrenderci alla tristezza, ma guardare le cose da un’altra prospettiva. Da qualche anno si parla spesso di Blue Monday, il lunedì più triste dell’anno. Le festività sono ormai un ricordo lontano, la primavera con il suo tepore e la sua spensieratezza è ancora troppo distante per poterla usare come antidoto alla malinconia.

Che sia una trovata di marketing o semplicemente un sentimento diffuso, noi lo vogliamo trasformare in uno stimolo per trovare il modo per rallegrare anche gli spiriti più cupi. Concediamoci un po’ di frizzantezza: qualche bollicina e un volo di fantasia possono trasformare il nostro waffle e farci tornare il sorriso sulle labbra!

Waffle “orsetto” alla vaniglia con mirtilli e banane

Tempo di preparazione: 15 minuti
Tempo di cottura: 4-5 minuti per waffle
Per 6 waffles

Ingredienti

160 g di farina 0
60 g di burro
200 ml di latte parzialmente scremato
2 uova
60 g di zucchero
Una punta di cucchiaino di lievito
Essenza di vaniglia

Per decorazione:
Mirtilli freschi
Ribes
Banane
Zucchero a velo 

Preparazione

Potete preparare il composto per i waffles direttamente in un mixer da cucina: inserite lo zucchero e le uova, azionate aggiungendo il latte a filo.
Togliete il burro dal frigo e quando ha la tipica consistenza a pomata unitelo al composto.
Continuate unendo la farina setacciata, nella quale avrete aggiunto una punta di cucchiaino di lievito per dolci.
Aggiungete qualche goccia di essenza alla vaniglia.
Riscaldate le piastre per waffles* e versate al centro delle stesse 3-4 cucchiai di composto, in base alla grandezza della vostra piastra, e comunque non troppo (altrimenti tenderà ad uscire dai lati). Chiudete la piastra e lasciate cuocere per 4 minuti circa, togliete le cialde dalla piastra e spolverizzatele con zucchero a velo.
Per la decorazione: lavate i mirtilli e i ribes. Asciugateli e tagliate delle rondelle di banana che utilizzerete per le orecchie e il musetto dell’orso. Appoggiate i mirtilli come occhi e naso.
Due piccoli quadrati di waffle saranno un perfetto papillon con al centro un mirtillo!

*Se a casa non avete una piastra per waffles potete, in alternativa, utilizzare una padella per cuocere il composto. Otterrete così dei piccoli pancakes; non avranno la classica forma dei waffles, ma saranno altrettanto golosi!

Blue Monday? Gennaio freddo e buio? Con questi tenerissimi waffle questo periodo sarà sicuramente più allegro! Solletichiamo la nostra fantasia bevendo Acqua Sant’Anna frizzante: già dal momento in cui l’apriamo, il suo classico suono ci strappa il primo sorriso e guardare le bollicine che salgono ci dà la carica giusta per risollevare il nostro umore.

Così, per rallegrare un freddo inizio gennaio, è nato il nostro waffle orsetto… ci è talmente tanto simpatico che quasi ci dispiace mangiarlo!

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie tecnici. Per i cookie di profilazione di terze parti è invece necessario il tuo consenso esplicito. Maggiori informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti.
Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici.
Per visualizzare alcuni contenuti, ad esempio i video YouTube, è necessario il tuo consenso esplicito.

Chiudi