I benefici del thè e le sue proprietà terapeutiche

Se è la bevanda più consumata al mondo, dopo l’acqua, le ragioni ci sono. Nero o verde che sia, caldo o freddo, i benefici del thè sono gli stessi. Il suo gusto fragrante si sposa a proprietà energizzanti e purificanti che lo rendono, nelle giuste quantità, un tonico benefico e dissetante per tutte le età, e in tutti i momenti della giornata: a colazione, in passeggiata, in una pausa di studio o di lavoro, una partita a carte, una jam session musicale… 

 

Da quando il thè è giunto anche da noi dall’estremo Oriente, attorno al ‘500, si è imposto subito come una bevanda preziosa, dissetante e digestiva, apprezzatissima per accompagnare la prima colazione, la merenda, o in ogni momento in cui sentiamo la necessità di ristoro.

Merito della sua inimitabile fragranza? Certamente, sì, ma non solo, infatti oltre ad essere una gradevole bevanda fa anche bene alla salute. Scopriamo quali sono i principali benefici del thè.

Benefici del thé

La scienza ci ha rivelato che la pianta del thè, il cui gusto e aspetto possono cambiare parecchio a seconda della lavorazione (II thé nero è fermentato, il thé verde invece viene essiccato prima che il processo di fermentazione abbia inizio), è una delle fonti più ricche di flavonoidi come le catechine, sostanze micronutrienti che non solo aiutano a fortificare il nostro sistema immunitario e a combattere l’invecchiamento cellulare, ma contribuiscono a contrastare malattie importanti.

Molti dei flavonoidi del thé svolgono funzione drenanti e antiossidanti, raccogliendo e disattivando i radicali liberi, importanti concause di problemi cardiovascolari, tumori, cataratta, infiammazioni, artriti, e anche del morbo di Alzheimer.

benefici del Thé

Una ricerca condotta di recente in Olanda, ha evidenziato che chi assume buone quantità di flavonoidi regolarmente corre meno rischi di arterosclerosi e di infarto rispetto a chi ne consuma pochi: la catechina, infatti, un altro flavonoide presente nel thè, contribuisce a una riduzione del colesterolo LDL, quello nocivo per intendersi, limitando così il rischio mentre il colesterolo HDL, quello buono, resta inalterato.

In Giappone, un altro studio ha rilevato che le percentuali di cancro al seno, al colon, alla pelle, al pancreas, all’esofago e allo stomaco sono molto più basse fra i bevitori di thè.

Un bicchiere di thè (20 cl circa) fornisce fra i 100 e i 200 milligrammi di flavonoidi: bevendone tre al giorno, in due settimane la concentrazione di flavonoidi nel sangue aumenta di circa il 25%. Negli Stati Uniti, invece, alcuni studi hanno dimostrato la relazione tra il consumo di thè e la perdita di peso, grazie all’effetto drenante e accelerante sul metabolismo umano.

Benefici del Thé

Gli effetti benefici non sono soltanto a medio e lungo termine: il thè è un efficace antibatterico del cavo orale, aiuta la digestione, ha forte proprietà antiematiche, ed è un balsamico respiratorio, agendo come in modo efficace broncodilatatore.

 

Benefici del thÈ e non solo…

Tante qualità, tuttavia, non devono nascondere un limite importante: il thè, che sia verde o nero, contiene caffeina e perciò non è adatto ai bambini sotto i tre anni, a meno che non sia deteinato, cioè privato della sostanza eccitante. Nella giusta quantità però, evitando il consumo nelle ore serali che disturba il sonno dei più piccoli, in età scolastica può diventare un’ottima bevanda, tonica e digestiva, per l’intervallo e per la merenda.

E allora, dopo tanta scienza, ecco invece una pratica ricetta per gustare il thè a fine pasto, per una festa o per una pausa di studio: il sorbetto. Per farlo, oltre a un freezer o un congelatore, avete bisogno di un frullatore con funzione tritaghiaccio, o meglio ancora di un robot da cucina.

Ecco gli ingredienti per prepararlo in modo pratico e veloce, per circa otto porzioni:

benefici del thé

800 cl di infuso di thè, già zuccherato (potete anche scegliere un thè freddo già pronto)
200 g succo di limone appena spremuto (se usate il thè verde, riducete la quantità di limone alla metà)
5 o 6 foglie di basilico fresco tritate (solo per il thè verde)
1 albume d’uovo

1) Mettete nel frullatore il thè a temperatura ambiente, il succo di limone o le foglie di basilico tritate, e amalgamate a velocità medio bassa per una decina di secondi.

2) Versate la crema ottenuta nei pratici sacchetti ghiaccio, o nei contenitori per preparare i cubetti (plastica o silicone).

3) Mettetela nel congelatore per almeno 8 ore.

4) Una volta congelato, estraete il composto e rimettetelo a cubetti nel frullatore. Attivate a velocità alta per circa un minuto e servite subito.

benefici del thé

Viceversa, se gradite un composto più denso, come quello delle granite, rimettete nel congelatore il sorbetto per un’ora circa, e aspettate una decina di minuti prima di servirlo. Sarete sorpresi dal gusto fresco e fragrante di entrambe le versioni.

P.S. Se volete un aperitivo stuzzicante o un buon digestivo che pulisca la bocca dopo il pesce o cibi saporiti, potete aggiungere al sorbetto o alla granita un dito di vodka o di gin.

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie tecnici. Per i cookie di profilazione di terze parti è invece necessario il tuo consenso esplicito. Maggiori informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti.
Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici.
Per visualizzare alcuni contenuti, ad esempio i video YouTube, è necessario il tuo consenso esplicito.

Chiudi