L’IMPORTANZA DELL’IDRATAZIONE ESTIVA: RICORDARSI DI BERE (ANCHE CON LA MASCHERINA!)

Le giornate si allungano, il tepore aumenta e finalmente l’arrivo dell’estate non sembra più un miraggio. Proprio durante la bella stagione, che ci consente di goderci l’aria aperta, fare viaggi, gite o anche semplici passeggiate fuori porta, è bene avere un occhio di riguardo nei confronti dell’idratazione. Quando si alzano le temperature una delle abitudini più salutari da tenere a mente, come ricordano spesso anche giornali e telegiornali, è il mantra del “bere tanto”. Non c’è niente di più vero: una corretta idratazione dell’organismo è sempre utile, a maggior ragione nel periodo in cui si suda di più, e dunque si disperdono più liquidi e sali minerali, che è necessario reintegrare.

L’estate nella quale ci stiamo addentrando, inoltre, è la prima che trascorreremo indossando la mascherina all’aperto: un piccolo ostacolo che può accrescere la percezione del caldo, e di conseguenza stimolare il bisogno di dissetarsi. Senza contare la sensazione di disagio e lo spiacevole effetto collaterale che può manifestarsi sulla pelle del viso: l’uso prolungato della mascherina, infatti, espone lo strato più superficiale dell’epidermide a umidità, calore e sudore. Questo, talvolta, può irritarla: introdurre nell’organismo la giusta quantità di liquidi aiuta a mantenere la pelle in salute, elastica e luminosa. 

Se è vero che i molti mesi appena trascorsi ci hanno abituati a compiere tutti quei gesti routinari di prevenzione (indossare la mascherina, utilizzare il gel igienizzante, controllare spesso la temperatura corporea, eccetera), è sempre bene ricordare che ci sono alcune accortezze da seguire per essere al sicuro anche quando ci togliamo la mascherina per reidratare l’organismo.

Cosa fare quando ci si trova all’aperto con un’improvvisa necessità di dissetarsi? È preferibile rinunciare a bere per garantire la protezione data dall’uso della mascherina? Fortunatamente no: bastano, infatti, alcuni piccoli accorgimenti per bere in totale sicurezza, garantendo all’organismo la sua corretta idratazione senza mettere a repentaglio la salute, propria e degli altri. 

Ecco quindi alcuni semplici consigli da seguire per bere durante la giornata, anche quando ci si trova in luoghi dove è necessario indossare la mascherina. Seguendo questi accorgimenti è possibile bere in sicurezza e assicurare all’organismo il reintegro dei liquidi necessari al suo corretto funzionamento:

  1. Quando avvertite la necessità di bere, allontanatevi dalle zone affollate e mettetevi in disparte, trovando uno spazio dove possiate mantenere il corretto distanziamento tra voi e le altre persone. 
  2. Prima di rimuovere la mascherina per bere e dopo aver bevuto ricordate di igienizzarvi le mani, sfregandole una con l’altra fino al completo assorbimento del gel idroalcolico (almeno 30 secondi). 
  3. Per rimuovere la mascherina dal viso il consiglio è di afferrarla per gli elastici, avendo cura di non toccare la sua parte interna od esterna. Meglio evitare di metterla in tasca o di appoggiarla sulle superfici, che possono essere poco sicure. Per il tempo necessario a dissetarvi potete tenerla in mano (sempre toccando solo gli elastici).

È il momento di dissetarvi! D’estate è bene non farsi mai trovare impreparati dalla sete. Ma come fare quando si sta molte ore fuori casa, magari visitando una città d’arte o esplorando un sito naturalistico, e si ha bisogno di una bottiglia d’acqua pratica e poco ingombrante? Basta munirsi di una bottiglietta di Acqua Sant’Anna Naturale da 0,5L!

Comoda da portare con sé, sta facilmente in borsa o nello zaino. Contiene un quarto dell’acqua da consumare, all’incirca, nel corso di una giornata: l’ideale per dissetarsi durante la permanenza fuori casa. Leggera sia nel peso sia nelle sue proprietà organolettiche, Acqua Sant’Anna è l’alleata perfetta contro la calura estiva!

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie tecnici. Per i cookie di profilazione di terze parti è invece necessario il tuo consenso esplicito. Maggiori informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti.
Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici.
Per visualizzare alcuni contenuti, ad esempio i video YouTube, è necessario il tuo consenso esplicito.

Chiudi