Gravidanza, le bevande consigliate per le future mamme

C’è un momento in cui la corretta idratazione è ancora più importante: la gravidanza. Ma perché tante raccomandazioni su un’adeguata assunzione di acqua durante la gestazione? Le risposte sono molteplici e tutte di notevole importanza. Vediamo insieme i motivi principali per cui è necessario mantenersi idratate durante tutte le 40 settimane di gravidanza.

 

  • L’acqua trasporta sostanze nutritive alle cellule del corpo del bambino.
  • Aiuta a mantenere regolare la temperatura corporea attraverso il sudore ed il trasporto di ossigeno attraverso il corpo.
  • Favorisce la digestione e la motilità intestinale contrastando la stitichezza indotta da alcuni ormoni come il progesterone.
  • Diluisce l’urina dunque abbassa il rischio di contrarre infezioni e calcoli renali.
  • Favorisce l’elasticità dei tessuti.

Per questi e altri motivi, le raccomandazioni per una giusta alimentazione (una buona percentuale di acqua viene assunta attraverso i cibi) e idratazione, soprattutto quando si è in gravidanza, non sono mai troppe.

Tuttavia può non risultare facile per alcune persone bere i 2 litri di acqua al giorno raccomandati. Io sono una di quelle persone che fatica moltissimo a farlo.

Gravidanza, le bevande consigliate per le future mamme

Allora, ecco alcuni consigli e suggerimenti su come preparare bevande, senza zuccheri aggiunti, che possano sostituire, in parte, l’acqua necessaria, in particolare durante i mesi estivi.

 

Quali bevande preparare per idratarsi durante la gravidanza

 

Acqua e zenzero

Questa è stata la mia bevanda “salvavita” quando aspettavo il mio primo figlio perché mi ha permesso di idratarmi e, al contempo, date le proprietà dello zenzero, mi ha aiutato ad alleviare la nausea che mi perseguitava nelle prime settimane di gravidanza.
E’ sufficiente grattugiare radice di zenzero fresca in una bottiglia d’acqua (sia naturale che frizzante).

 

Acqua limone e menta

Una bibita freschissima e con un grande potere dissetante. Spremete due limoni con lo spremiagrumi, aggiungete mezzo litro di acqua (naturale o frizzante), qualche foglia di menta e lasciate riposare.

 

Bibita al cocomero

Con una centrifuga, o ancor meglio con un estrattore, ottenete 600g di succo, aggiungete mezza tazza di acqua naturale, un cucchiaio di succo di limone e mezzo litro di acqua gasata.

 

Rooibos

Conoscete questo thè africano senza teina (anche chiamato redbush)? Mettete le radici di rooibos in infusione, lasciate riposare 5-6 minuti, filtrate e bevetelo caldo o freddo.
Che proprietà ha questa bevanda rossa? Innanzitutto, come detto, è senza teina, per cui non ha controindicazioni, ma secondariamente è ricco di antiossidanti, ferro e sali minerali utilissimi in gravidanza!

Provate e fatemi sapere.
Ricordatevi di consumare le bibite entro massimo due giorni e di conservarle in frigorifero.

Lascia un commento

Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti. Utilizzando il sito accetti l'utilizzo dei cookie tecnici. Per i cookie di profilazione di terze parti è invece necessario il tuo consenso esplicito. Maggiori informazioni

INFORMATIVA SUI COOKIE
Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti.
Per saperne di più o bloccare tutti o alcuni cookie leggi l'Informativa estesa.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie tecnici.
Per visualizzare alcuni contenuti, ad esempio i video YouTube, è necessario il tuo consenso esplicito.

Chiudi