indicatore
Sant'Anna
Logo Bio Bottle Logo Santhe Logo Sanfruit
freccina
 

Il blog
di Acqua Sant'Anna

Viaggi sostenibili con i bambini: è una questione di rispetto



Viaggiare con bambini

Che cosa significa, oggi, viaggiare in modo sostenibile, soprattutto quando si parla di turismo familiare? Cosa possiamo fare noi adulti per insegnare ai bambini il modo migliore per viaggiare all’insegna della sostenibilità?

 

Le risposte a queste domande potrebbero sembrare molto complicate, poiché la sostenibilità può essere declinata in tanti modi diversi.

Qualcuno, per esempio, la intende semplicisticamente in termini economici: viaggiare in modo sostenibile significa muoversi spendendo poco. Altri, invece, la considerano la moda del momento, cioè quella di fare attività o alloggiare in strutture che siano in qualche modo etichettabili come “green“.

Viaggi Sostenibili

Io credo che la vera sostenibilità, indipendentemente dalla lettura che ciascuno di noi ne possa dare, abbia un unico grande filo conduttore: il RISPETTO, che diventa tanto più importante se a viaggiare con noi ci sono i nostri figli, futuri cittadini del mondo.

 

Ma per cosa dovrebbero avere rispetto i bambini in viaggio? E come possiamo aiutarli a capire?

1.Rispetto per le persone
Che si viaggi in una grande metropoli, o in un paese in via di sviluppo, l’approccio alla popolazione locale deve essere all’insegna dell’osservazione e della scoperta di ciò che può apparire “diverso da noi”.

Come facilitare le cose ai bambini? Per esempio andando in un parco giochi frequentato dai bimbi del posto. Il gioco è sicuramente il modo migliore per entrare in contatto con gli altri e conoscerli in modo naturale e divertente.

Viaggi Sostenibili

Inoltre, due consigli importanti, spesso sottovalutati:
• prima di fotografare qualcuno è buona educazione chiedere il permesso,
• se si vogliono portare regali ai bambini di un paese povero, evitare accuratamente dolciumi o altri cibi che potrebbero causare danni, non più curabili, ai loro denti.

2.Rispetto per la cultura locale
Viaggiando, ci si può imbattere in usanze e tradizioni molto lontane dalle nostre e che possono sembrarci strane, ma che vanno assolutamente rispettate.

Se per entrare in un tempio buddhista, per esempio, è obbligatorio rimuovere le scarpe, facciamolo sempre, anche se il pavimento brucia perchè fa caldo e i bimbi non vogliono. Organizziamoci piuttosto con un paio di calzini e stuzzichiamo la loro curiosità cercando di indovinare il motivo per cui bisogna girare scalzi (motivo che poi andremo a scoprire documentandoci seriamente e condividendolo con tutta la famiglia).

Viaggi Sostenibili

3.Rispetto per l’economia locale
Se è vero che il turismo può essere una delle leve che promuove la crescita e lo sviluppo economico di un paese, è altrettanto vero che -per essere davvero d’aiuto all’economia locale – dobbiamo scegliere accuratamente come spendere i nostri soldi, soprattutto quando ci troviamo in un paese povero. Alloggiare in una struttura gestita da gente del posto ci consentirà di sostenere concretamente la crescita della comunità in cui ci troviamo, e faciliterà inoltre il contatto con la cultura e l’incontro con le persone del luogo.

4.Rispetto per gli animali
Se si ha la fortuna di trovarsi a pochi passi da animali esotici che vivono nel loro habitat naturale, può venire spontaneo accarezzarli o dare loro un po’ di cibo. Niente di più sbagliato. Si rischia infatti di trasmettere agli animali batteri a cui il loro fisico non è abituato, oltre che di influire negativamente sul loro istinto a procurarsi il cibo, rendendoli dipendenti dall’uomo.

Quindi, la soluzione è solo una: guardare e non toccare.

Viaggi Sostenibili

5. Rispetto per l’ambiente
Che ci si trovi nel paese industrializzato dove tutto viene riciclato, o nell’isoletta sperduta priva di qualsivoglia sistema per lo smaltimento dei rifiuti, il rispetto per l’ambiente è una priorità che tutti, adulti e bambini, devono rispettare.

Non abbandonare oggetti e cartacce a terra, rispettare le norme locali per il conferimento dei rifiuti, preservare gli ambienti naturali in cui ci troviamo: sono poche e semplici regole da rispettare a casa, come in viaggio.

Viaggi Sostenibili

In conclusione, come possiamo quindi insegnare ai bambini a viaggiare in modo sostenibile?
Dando il buon esempio e considerando il viaggio per quello che realmente è: arricchimento, scoperta e crescita… e rispetto.

 

Foto a cura di Milena Marchioni e di Massimo Fuligni Fotografo.








Milena Marchioni di bimbieviaggi.it
Viaggiatrice da sempre, mamma dal 2007 e blogger dal 2011: con Bimbi e Viaggi ho dato forma alle mie passioni creando un luogo per famiglie che non rinunciano a viaggiare con un bambino. Dal volo intercontinentale alla gita fuori porta, per viaggiare basta guardare il mondo con gli occhi dei bambini. Parole d'ordine: divertimento, apprendimento, rispetto.

© 2014   Fonti di Vinadio   -   P.IVA  02296760040
Sede Legale :  Frazione Roviera  12010  Vinadio  -   Sede Commerciale :  via Manara 6  10133  Torino
Site Credits: Viralbeat