Acqua madre
nel rispetto
di
madre terra.

La rivoluzione bio del pack


L'acqua è la nostra origine. L'origine dell'acqua è la natura.

I laboratori di ricerca Sant’Anna sono impegnati in una rivoluzione nel mondo del packaging dal valore esponenziale: un pack ecosostenibile che protegga le grandi qualità intrinseche di Acqua Sant’Anna e contemporaneamente rispetti la natura dalla nostra Terra. A fine 2008 Sant’Anna è il primo marchio al mondo a lanciare nel mass market una bottiglia da 1,5 litri 100% biodegradabile. Anche oggi Sant’Anna Bio Bottle da 1,5 litri e da 1 litro è la prima e unica linea di bottiglie compostabili presente in Italia.

Marketingoggi
2009 Award
Sodalitas Social

2009 Award
Impresa ambiente
2011 Award
3 Premio Natura Awards
2012, 2013, 2014
Konsumer ImpresaAmica
2016 Award

La natura della bio bottle


Sant’Anna Bio Bottle è la prima bottiglia al mondo prodotta con PLA totalmente BIO: un particolare polimero che si ricava dalla fermentazione degli zuccheri contenuti nelle piante, senza neanche una goccia di petrolio o suoi derivati.
Il risultato è una Bioplastica Verde rivoluzionaria perché Biodegradabile al 100% e che in soli 80 giorni torna semplicemente a far parte della natura, come attesta la conformità alla norma EN13432.

L'acqua è custodita dalla natura


Numerosi test effettuati in laboratorio hanno dimostrato che questa innovativa Bioplastica derivata da elementi vegetali custodisce e preserva le caratteristiche organolettiche e le qualità di Acqua Sant’Anna, dalla sorgente fino al consumo. Bio Bottle è un vero contenitore naturale che rispetta perfettamente la naturalezza del contenuto.


Vantaggi per l'ambiente

L’Ambiente ama la Bio Bottle per diversi motivi:

  • perché nasce da fonte naturale e rinnovabile
  • perché in meno di tre mesi ritorna all’ambiente senza lasciare tracce del suo passaggio
  • perché non contiene neanche una goccia di petrolio e derivati.

La scelta Bio Bottle permette anche:

  • un risparmio di oltre il 50% di energie non rinnovabili,
  • l’abbattimento del 60% di emissione di CO2,
  • l’abbattimento nel processo produttivo di stabilimento del 60% di energia nella fase di produzione delle preforme delle bottiglie (fase di essiccazione del granulo), fino al 30% in fase di fusione e del 70% nel ciclo di raffreddamento delle preforme.

 

I tappi sono in pe e devono essere conferiti nella raccolta differenziata della plastica!

Bio dall'inizio alla fine

La tecnologia e la ricerca per ottenere questi risultati è tanto complessa quanto è facile il suo utilizzo e naturale il suo ciclo di vita e smaltimento.

Step 1:
usa come una normale bottiglia
Step 2:
getta la bottiglia nel bidone dell'organico
Step 3:
biodegradabile al 100% in 80 giorni
Step 4:
torna alla natura

Sant'Anna sempre più bio


Ingeo, il biopolimero di origine 100% vegetale di Sant’Anna Bio Bottle, è prodotto dall’azienda americana Natureworks. Sant’Anna continua ad investire in ricerca e sviluppo e ha realizzato anche l’intera etichetta della Bio Bottle in Pla Bio. Gli studi attuali sono volti alla realizzazione del tappo e del collarino della bottiglia, realizzando la visione di un prodotto 100% naturale, dentro e fuori.

Il fardello invisibile


Forte della filosofia aziendale che si muove nel rispetto e gratitudine per l’ambiente, madre indiscussa delle qualità dell’acqua, Sant’Anna ha già concluso in termini positivi la fase di sperimentazione di un’altra innovazione inesplorata: la sostituzione della plastica che avvolge le confezioni da 6 bottiglie con un semplice raccordo in PLA, ugualmente resistente e pratico, ma in grado di abbattere notevolmente il consumo delle risorse e i materiali da smaltire.


Filosofia aziendale Green

La filosofia aziendale e le scelte Sant’Anna sono orientate alla tutela dell’ambiente e delle risorse:

  • Lo stabilimento di Vinadio è costruito secondo progetti architettonici ecocompatibili con l’ambiente.I materiali principali sono legno e pietra.
  • L’utilizzo della logistica su rotaia per il trasporto dell’acqua da Vinadio a tutta Italia. Oggi, parte un treno di Acqua Sant’Anna al giorno.
  • Il magazzino di Vinadio e tutta la movimentazione delle merci sono gestitida robot a guida laser elettrici e non a gasolio, quindi a inquinamento zero.Sono stati introdotti nuovi robot fasciatori che permettono un risparmio di plastica consistente negli imballi.
  • Dal 2017 sono entrati in funzione 6 camion alimentati a LNG, il meglioche il mercato attualmente offre in termini di autotrasporto sostenibile, con performance ben 6 volte superiori rispetto al modello diesel euro 6, in termini di abbattimento delle emissioni in atmosfera, anche dal punto di vista acustico.

Tu e Sant'Anna per l'ambiente